Pagina iniziale Giuliana libera
seleziona le ultime novità
lunedì 9 novembre 09
Ricorso:
no al nucleare
lunedì 21 settembre 09
Promo:
il fiume rubato
domenica 8 marzo 09
Fame di territorio:
la INNSE rottamata
sabato 10 gennaio 09
Malpensa:
non tutto il nord dice si
lunedì 22 dicembre 08
La terra trema:
notizie dal folletto
domenica 14 settembre 08
Documentario contro le grandi opere:
il cartun d'le ribelliun
giovedì 11 settembre 08
Un piccolo paradiso resiste:
come nel villaggio gallo di obelix, asterix e panoramix
lunedì 21 aprile 08
V2 25 aprile:
fai sentire la tua voce
lunedì 17 marzo 08
Il mostro:
la tangenziale si ferma a Magenta
martedì 11 marzo 08
Torino:
nuova pubblicità stradale
mercoledì 5 marzo 08
Comunicato stampa:
fermato l'ammazzaparchi
lunedì 3 marzo 08
Marcello Rhorwasser:
lettera aperta sull'inceneritore
sempreverde
Citizen Berlusconi:
la biografia censurata
chiudi

Fabbrica "rottamata" per EXPO 2015

Riceviamo e pubblichiamo da Nicoletta D.

Il giorno 7 marzo 2009 15.20 Nicoletta ha scritto:

Ricordate la INNSE, fabbrica milanese che gli operai occupano da quasi un anno? Unità produttiva con commesse che i lavoratori hanno portato avanti in autogestione e con prospettive di lavoro anche per il futuro. Ma quello che fa gola della INNSE è il terreno, essendo essa situata in piena area prevista per la futura EXPO 2015, per cui è prevista la rottamazione dello stabilimento con delocalizzazione delle lavorazioni.
Circa un mese fa gli operai sono stati manganellati e denunciati perché si sono opposti all'asportazione delle macchine.

Giovedì scorso una loro ampia delegazione si è recata a Settimo T.se, per una manifestazione davanti alla sede legale dell'industriale Genta, il loro "rottamatore".
Ad accoglierli ed a manifestare con loro erano presenti i rappresentanti operai di 10 industrie del Torinese. Anche dalla Valle di Susa è partita una delegazione delle fabbriche in chiusura o in cassa integrazione.
Espressioni di solidarietà sono venute dagli studenti degli istituti superiori situati lungo il percorso del piccolo corteo sviluppatosi nel centro di Settimo.

Da giovedì una bandiera INNSE sventola in Valle ai cancelli della CABIND di Chiusa S. Michele ed una bandiera NO TAV è stata issata ai cancelli della INNSE a Milano. Contro gli sfruttatori, gli sfruttati; contro il ferreo, egoistico presente dei grandi interessi, la lotta generosa e collettiva per un futuro dignitoso e vivibile per tutti.
IL POPOLO UNITO NON SARA' MAI VINTO.
Nicoletta

Leggi il DOSSIER INNSE
Notangenziale Verdi Lombardia Lombardia RdB CUB Associazione Verdi Ambiente e Società
Documento XHTML 1.0 valido!